Pavoletti costerebbe 6,5 milioni per nove mesi in affitto

Poi ci si lamenta se dopo un solo anno di permanenza fanno le valigie. E allora i più influenzabili, meglio ancora i più sprovveduti, tra i tifosi rispondono con gli insulti, spesso accompagnando i partenti al termine “mercenario”. Ma io mi domando se questa adottata dalla società per il mercato è una politica seria, meglio, se è una politica. Che razza di rapporto si può creare tra nuovo acquisto e squadra se già in partenza si gettano le basi perché alla fine del primo anno si arrivi ai saluti? E’ successo con Isla, Bruno Alves, Borriello (a Storari è andata un po’ meglio visto che è durato un anno e mezzo) perché guarda caso avevano ingaggi pesanti. Non sarà diverso con Pavoletti se come sembra sarà lui il successore dell’attaccante trasferito alla Spal. Tra l’altro, facendo il conto della serva, se anche l’ex napoletano dovesse ripetere il rendimento in termini di gol del predecessore (cosa possibile ma non facilissima), sarebbe comunque decisamente caro. Due milioni per il prestito che andrebbero al Napoli e due milioni e trecentomila euro netti al giocatore che per la società significano al lordo 4 milioni e mezzo. Alla fine dei conti il Cagliari spenderebbe 6 milioni e mezzo per riportare in quota un attaccante che l’anno scorso ha giocato pochissimo senza mai segnare lo straccio di un gol e alla fine del campionato lo riconsegnerebbe alla squadra di provenienza. Ah certo, c’è la possibilità di riscattarlo a 12 milioni, ma è, come dire, abbastanza in salita come previsione viste le abitudini di Giulini. Alla fine dei conti sarà un affitto. Decisamente caro peraltro. Qualcuno mi faccia capire il senso di tutto questo.

Annunci

15 Pensieri su &Idquo;Pavoletti costerebbe 6,5 milioni per nove mesi in affitto

  1. Ok. Però occorre anche rimanere in serie A !!! E per fare questo è necessario limitare gli esperimenti soprattutto in quel ruolo. Se l’alternativa è rischiare con il cerri di turno, ben venga pavoletti

    • Tra Cerri di allora e Pavoletti a 29 anni ci sono una marea di scelte. Per me una società di provincia i giocatori deve prenderli quando sono in ascesa e non quando hanno già raggiunto l’apice della quotazione sia per il cartellino che per l’ingaggio. E poi che senso ha il prestito se non quello di rinviare il problema di dodici mesi?

  2. Visti gli altri nomi tirati in ballo questi giorni questo mi sembra l’attaccante più giusto per la Nostra causa. Sarei contento che facesse anche solo la metà delle cose che fece col Genoa, chissà…infondo i colori sono uguali, e poi non mi sembra che Sarri gli abbia dato così tanto spazio e fiducia ma solo qualche scampolo di partita qua e la.

  3. Ciao Nanni, purtroppo in serie a o spendi o rischi e con le cifre che girano mi sembra un spesa ‘normale’, speriamo di aver preso quello giusto o quest’anno sarà dura salvarsi

  4. Sono d’accordo..ovviamente il lato tecnico non si discute ed anzi sulla carta avremo un attaccante (attualmente) anche più forte di Borriello secondo me.
    Certo quello del centravanti è probabilmente il ruolo fondamentale e la permanenza in A ha un conto decisamente superiore all’ingaggio di Pavoletti, tuttavia le operazioni di mercato hanno un giudizio positivo se sostenibili anche sul lato economico e già l’operazione Isla è stata un salasso (per scambiarci poi i terzini con i turchi visto che VDW è a Cagliari.mah…)..c’è però da dire che la fuga di Borriello è stata improvvisa (almeno spero) e quindi c’è poco da tergiversare visto che il 31 il mercato chiude.
    In ogni caso siamo ancora distanti anni luce dalla lungimiranza del miglior Cellino per lo scovare talenti in ascesa.
    Per ultimo mi sono imbattuto ammetto quasi involontariamente nel blog (che avevo ancora tra i preferiti) convinto che ormai non lo curassi più, sono felice che Nanni abbia ripreso a scriverci!

  5. riguardo al costo eccessivo e allo stipendio esagerato son d’accordo con te Nanni, ma il Cagliari non è stato molto fortunato con le punte ultimamente.a Borriello è stata data una opportunità su un piatto d’argento lo scorso anno sacrificandogli anche il gioco di squadra in alcune partite non sempre felici e un ottimo ingaggio ,ma lui ,già a giugno, voleva andare alla Spal ( ce la ricordiamo la manfrina del suo procuratore?) e sappiamo come è finita. l’ottimo Melchiorri ha continuato con la sua sfortuna e Giannetti ha lasciato la sua nobilitade su un legno genoano già alla prima dello scorso campionato… e tu ,Nanni , chi suggeriresti al posto del Pavoletti di turno?

  6. Intanto al posto di Giannetti avrei tenuto Han e poi Borriello non lo avrei dato a una diretta concorrente. Credo che il reparto sia già attrezzato ma non so quando sarà disponibile Melchiorri. Nel caso al suo posto prenderei un giovane tipo Pinamonti, Puscas, Monachello, Iemmello, Vido. Una riserva meno giovane come Zigoni. Mi oiace molto Manconi del Novara per esempio. Non andrei a cercare il profilo di uno che per un anno buono va a caccia di chissà quale ingaggio

    • Manconi a Trapani ha deluso assai, è già un 94 e non è neanche una prima punta, ma itta s’indi faesu? Al posto di Borriello poi.. guarda, i nomi che hai fatto sono tutti prospetti, alcuni pessimi come Puscas, Poi ci sono Iemmello e Monachello. Il primo non è un pischello (e neppure Monachello, rima) e per certi versi è un profilo simile a Melchiorri, Il secondo è bravo ma lanciarlo titolare è piu’ rischioso che andar di notte.
      Comunque Pavoletti è arrivato. E invece di Iemmello-Monachello forse arriva Tumminello (rima doppia) che , se riusciamo pure a riscattarlo l’anno prossimo, si siamo fatti l’accoppiata (con Han) per il 2020 da leccarsi i baffi.
      Ciao.

  7. “Giulini si è svenato battendo ogni record
    Ora i tifosi sono al settimo cielo ma per accontentarli il presidente ha dovuto acquistarlo a titolo definitivo dal Napoli spendendo 12 milioni”
    ————————————————————————————————————————
    Il Cagliari Calcio annuncia di aver raggiunto un accordo con la SCC Napoli per l’acquisto del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Pavoletti. La formula del contratto prevede un prestito con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo: l’attaccante si lega ai colori rossoblù per cinque stagioni.
    —————————————————————————————————————————

    ma allora è prestito? o no ? chi ci capisce…
    grazie Nanni, aspettiamo chiarimenti sui tuoi prossimi pezzi, buon lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...